risorse di rete ed informazioni utili

Le seguenti informazioni sono tratte anche dalla Guida a It.Hobby.Scacchi di Roberto Carosi a cui va un particolare ringraziamento.
I siti che ritengo particolarmente interessanti sono evidenziati in corsivo.
I siti contrassegnati da una sono da non perdere!!

 

separator.gif (187 bytes)

 

La notazione .PGN

PGN sta per "Portable Game Notation", ed è una notazione per descrivere partite di scacchi usando testi in ASCII. E` la notazione più usata in internet. E` trasportabile e leggibile da molti programmi (xboard, ChessBase, Chess Assistant, ...).

Una partita in PGN appare cosi`:

[Event "F/S Return Match"]
[Site "Belgrade, Serbia JUG"]
[Date "1992.11.04"]
[Round "29"]
[White "Fischer, Robert J."]
[Black "Spassky, Boris V."]
[Result "1/2-1/2"]

1.e4 e5 2.Nf3 Nc6 3.Bb5 a6 4.Ba4 Nf6 5.0-0 Be7 6 Re1 b5 7 Bb3 d6 8. c3 0-0 9.h3 Nb8 10.d4 Nbd7 11.c4 c6 12.cxb5 axb5 13.Nc3 Bb7 14.Bg5 b4 15.Nb1 h6 16.Bh4 c5 17.dxe5 Nxe4 18.Bxe7 Qxe7 19.exd6 Qf6 20.Nbd2 Nxd6 21.Nc4 Nxc4 22.Bxc4 Nb6 23.Ne5 Rae8 24.Bxf7+ Rxf7 25.Nxf7 Rxe1+ 26.Qxe1 Kxf7 27.Qe3 Qg5 28.Qxg5 hxg5 29.b3 Ke6 30.a3 Kd6 31.axb4 cxb4 32.Ra5 Nd5 33.f3 Bc8 34.Kf2 Bf5 35.Ra7 g6 36.Ra6+ Kc5 37.Ke1 Nf4 38.g3 Nxh3 39.Kd2 Kb5 40.Rd6 Kc5 41.Ra6 Nf2 42.g4 Bd3 43.Re6 1/2-1/2

(in inglese N e` il cavallo, B l'alfiere, R la torre, Q la donna e K il re).

separator.gif (187 bytes)

 

Software  

se volete segnalarmi programmi o utility, scrivetemi.

 

separator.gif (187 bytes)

Programmi di gioco 
Crafty
Last update 12 Mar 1999
Scarica in formato .txt

* Prefazione
Programmi di gioco ne esistono parecchi. In questa sezione ho raccolto alcune informazioni sulla configurazione di Crafty tratte da dei post dell'amico Maurizio Camangi su I.H.S..

* Introduzione
Crafty e' un programma multipiattaforma (disponibile per MS-DOS/DPMI,Win95/98/NT, OS/2, per MacOS e per un numero elevato di piattaforme UNIX) derivato dal famoso Cray Blitz, vincitore di numerosi tornei per Computer, sviluppato, come si puo' intuire dal nome, niente meno che sul famosissimo supercomputer Cray (ora di proprieta' della SG).

* Dove scaricarlo
Crafty e' scritto e "mantenuto" da Bob Hyatt, che continua a sfornare nuove versioni sempre piu' potenti e sofisticate; lo stesso Bob definisce Crafty "lo stato dell'arte" nell'ambito dei programmi di scacchi per computer. Crafty e' uno degli attori di spicco (nonche' il prepotente "sequestratore" delle vette della classifica) dei server ICS, dove oltre a spezzare le ossa ai malcapitati giocatori umani :-) troneggia in avvincenti e furibonde partite contro i suoi rivali di silicio ...
Particolare non indifferente, di Crafty sono liberamente disponibili i sorgenti (in ANSI C) !
Esiste una grande quantita' di informazioni che riguardano Crafty, sono reperibili al sito "padre" ftp://ftp.cis.uab.edu/pub/hyatt dove e' possibile scaricare i sorgenti e gli eseguibili multipiattaforma, nella directory v16 (versioni >= 16.0) e ai seguenti link:
http://fly.hiwaay.net/~frankm/crafty.html
ftp://gw2.maf.mobile.al.us/frankm/crafty/README
ftp://caissa.onenet.net/pub/chess
prevalentemente in lingua inglese.
Consiglio di scaricare i file read.me, crafty.doc e crafty.faq.

* Interfaccia grafica
Crafty e' sicuramente un programma molto forte scacchisticamente parlando, ma e' stato volutamente concepito con un'interfaccia minimale (solo testo), al limite del rudimentale, priva di grafica e di gadget. Per questo motivo, dove e' possibile avere una shell grafica (X-Windows, Windows95/98/NT,...) e' caldamente consigliato interfacciarlo con un altro programma di fama internazionale, di nome WinBoard/Xboard (i due nomi si riferiscono alla versione per Windows e per UNIX/X-Windows).
Winboard e Xboard sono reperibili praticamente ovunque:
ftp://caissa.onenet.net/pub/chess  (ftp://freechess.org/pub/chess)
ftp://ftp.pitt.edu/group/chess/PROG
La versione disponibile piu' recente e' la 4.0.2.
Le ultime versioni di Crafty richiedono una versione non inferiore alla 4.0.0..

* Installazione
L'installazione di Crafty non richiede una particolare esperienza di "smanettamento" con il PC, ma se si vuole farlo funzionare a dovere bisogna seguire alcuni passi. Riferendomi alla versione di Crafty e Winboard per Windows95/98/NT (le descrizioni sono del tutto equivalenti per altri OS), i passi da seguire sono questi: Winboard si installa senza difficoltà, ha un wizard intelligente che fa tutto in automatico, creando i link per l'interfacciamento a Gnuchess e a Crafty stesso, nonché ai più famosi siti ICS ICC. Rimane quindi da installare Crafty.
Al sito ftp://ftp.cis.uab.edu/pub/hyatt è possibile scaricare l'ultima versione di crafty, che si trova solitamente col nome wcrafty.exe. Per le altre piattaforme i nomi sono tutti simili, del tipo crafty.sistemaoperativo per gli eseguibili, e crafty.tar.gz o crafty.zip per i sorgenti. Essendoci diverse versioni di Crafty, questi nomi possono essere seguiti dall'indicazione della versione numerica (12.x, 13.x, dove x e' un numero). Ipotizzando come ultima versione la 16.5, si troveranno per esempio i file wcrafty-16.5.exe eseguibile per Windows9x/NT crafty-16.5.tar.gz sorgenti multipiattaforma.
L'eseguibile di Crafty va copiato e rinominato (se necessario) in wcrafty.exe nella stessa directory di WinBoard o in una qualsiasi, purche' se ne ricordi il 'path' :-). Il comando "minimo" (da eseguire in una finestra MS- DOS, nella directory in cui sono entrambi installati WinBoard e Crafty) per eseguire Winboard + Crafty e':
winboard -cp -fcp "wcrafty"
(il programma 'dovrebbe' funzionare anche senza "-cp" :-) aggiungendo l'opzione -size small se la scacchiera si "espande" al di fuori dello schermo; (con la ver. 4.0 di WinBoard la scacchiera si adatta automaticamente allo schermo e solitamente non e' necessario modificarne le dimensioni) oppure clickare nell'icona "Winboard - Crafty", creata dal wizard di Winboard, durante l'installazione.Le dimensioni di Winboard sono parimenti settabili al menu "Options".

* Libri d'aperture, tavole dei finali e 'learning'
Il solo eseguibile wcrafty.exe non e' sufficiente per il corretto funzionamento di Crafty. Il programma necessita, piu' o meno obbligatoriamente, del libro delle aperture (uno per le aperture "standard" e uno per "lo stile"), e opzionalmente delle tabelle dei finali. Il libro delle aperture e' disponibile in quattro versioni zippate e di differenti dimensioni, in formato pgn, nello stesso sito in cui si trova l'eseguibile wcrafty (directory common), e va "compilato" con un comando che spieghero' poi. Le prime due versioni, chiamate start.zip e small.zip, contengono un file di testo PGN (start.txt e small.txt) di qualche KB il primo e di un centinaio di KB il secondo, da copiare nella directory di wcrafty e winboard, uno dei due, a scelta. E' poi possibile scaricare, invece dei "ridotti" start.zip o small.zip, il file medium.zip o i titanici large[1-4].zip. Questi ultimi file sono di svariati MB (gli ultimi, decompressi sono veramente grossi) e una volta compilati i file di testo (medium.txt o large.txt) generano un libro di aperture di impressionanti dimensioni (medium.txt genera un book di 20 MB, immaginate quello che viene fuori con large.txt!). E' disponibile in formato GZIP anche un libro d'aperture precompilato book.bin.gz (di 4MB circa).
E' anche possibile utilizzare come file di testo da compilare per le aperture un qualsiasi database in formato PGN, contenente quante partite si vogliono, ma consiglio di optare per questa scelta al momento di creare il libro delle aperture per lo "stile" di gioco.
Il discorso da fare per le tabelle dei finali è un po' particolare. Tali tabelle contengono precalcolate tutte le mosse dei finali "teoricamente" patti e "teoricamente" vinti, del tipo Re+Pedone contro Re, Re+Alfiere contro Re, Re+Pedone contre Re+Pedone e cosi' via. I programmi per computer che giocano a scacchi sono notoriamente piu' deboli nei finali e queste tabelle servono a Crafty (ed ora a molti altri programmi, compatibili con lo stesso formato delle tabelle di Crafty) per non sprecare tempo e CPU nel calcolare le mosse corrette, con il rischio di commettere grossolani errori.
I file da scaricare sono del tipo kxxkxx.nbw.gz e kxxkxx.nbb.gz, dove la "k" indica il Re (King) e al posto delle xx si trovano le lettere dei pezzi coinvolti nel finale, con la notazione inglese. Se per esempio vogliamo avere la tabella del finale Re+Torre contro Re+Torre sara' necessario scaricare entrambi (non e' sufficiente scaricarne uno solo) i file krkr.nbb.gz e krkr.nbw.gz (nbb per il Nero, nbw per il Bianco). Le estensioni .gz stanno ad indicare che i file sono compressi in formato GZIP, vanno quindi decompressi con l'omonimo compressore che dovete procurarvi (disponibile ovunque, per qualsiasi piattaforma) di nome gzip.exe o gzip386.exe; e' sufficiente cercare un prg di nome gzip124.zip o simile.
Il comando per decomprimere (in una finestra MS-DOS) e': gunzip nomefile.gz (se si possiede gunzip.exe), gzip -d nomefile.gz o gzip386 -d nomefile.gz
Se si possiede Winzip (+ gzip.exe o gzip386.exe) la decompressione dei file risulterà più facile e intuitiva.
Le tabelle dei finali, una volta decompresse, vanno copiate in una directory chiamata TB, che va creata nella directory dove risiede wcrafty. Il punto cruciale e' questo: le tabelle sono tante, alcune sono di dimensioni imponenti. Scaricarle tutte e' praticamente impossibile; soltanto alcune Universita', grazie all'utilizzo di potenti workstation (ed immensi hardisk), si possono permettere il lusso di possedere tutte le tabelle dei finali ed il libro delle aperture titatico (large).
Ognuno è libero di scegliere le tabelle dei finali in base alle proprie "esigenze" ... utilizzo domestico o "professionale" di Crafty, spazio su disco disponibile, bolletta Telecom :-) Tenete conto che, libro d'apertura piu' grande, tutti i finali, file temporanei vari, richiedono solo di spazio su disco circa cinque GB!
Con le tabelle dei finali vi può capitare la "inconsueta" possibilità, che giunti in una posizione di finale nota a Crafty, il programma annunci laconicamente "Matto in 30 mosse" ! Roba da far rizzare i capelli a Kasparov ;-) Dimenticavo, le tabelle dei finali si trovano nello stesso sito di crafty, sotto la directory TB e sono realizzate in un nuovo formato più compatto che sostituisce le più vecchie ed ingombranti ...
Un'altra caratteristica di Crafty, aggiunta dalla versione 15 in poi, è l'algoritmo di 'learning' (apprendimento). Il programma, una volta lanciato iniziera' a crearsi dei file propri: book.lrn position.bin position.lrn
Il primo file, book.lrn crescerà man mano che il programma avrà disputato un numero elevato di partite. Sul sito di Hyatt è disponibile un file di learning già pronto, di circa 1.5MB, quindi già abbastanza "pregno" di conoscenza, di nome learn.dat. Scaricandolo, rinominandolo in new.lrn e seguendo le istruzioni riportate in crafty.doc è possibile "importare" la conoscenza di Crafty, acquisita in centinaia e centinaia di partite, giocate con altri computer e con esseri umani, di vario livello di forza. Troverete bello che pronto un Crafty già "ammaestrato" a dovere :-)
A differenza del libro di apertura (book.bin, come verra' spiegato piu' avanti), il file di learning puo' essere aggiornato aggiungendo ulteriore "conoscenza" avendo a disposizione un diverso book.lrn (da rinominare, seguendo le procedure spiegate in crafty.doc) generato da un altro Crafty, con partite giocate con diversi avversari.
Adesso siamo pronti per partire: e' suffiente eseguire il programma wcrafty nella sua directory e comparira' il prompt di Crafty:
White(1):
Una sbirciatina all'help, con il comando
help
(ed help <opzione> successivamente) non farebbe male ;-)
La prima cosa da fare e' compilare il libro d'aperture (se non si ha quelo precompilato). Per il libro "standard" e' suffiente dare il comando
book nomefile numero_di_mosse_in_profondita'
ex: book small.txt 60
verrà creato nella directory di wcrafty il file book.bin, contenente le mosse d'apertura del programma, con una profondità di massimo 60 mosse (120 semimosse) per singola apertura. E' possibile indicare un numero molto elevato di mosse, ed in pratica verranno memorizzate tutte le partite per intere, ma verrà utilizzato parecchio spazio su disco aggiuntivo. Viceversa indicando un numero più basso (60 e' il numero standard) si risparmia spazio su disco ma si ottiene un Crafty meno "colto".
Per personalizzare lo stile di gioco in apertura è possibile compilare un secondo libro (si consiglia di renderlo più piccolo di quello standard) utilizzando un file PGN contenente le partite del giocatore che più ci piace. Se per esempio abbiamo una bella raccolta di partite in formato PGN di Kasparov chiamato kasparov.pgn (che deve risiedere nella directory di crafty) è sufficiente, al prompt di Crafty, eseguire il comando:
books kasparov.pgn numero_di_mosse_blah_blah
ex: books kasparov.pgn 15
e verrà creato il file books.bin contenente al massimo 15 mosse  per singola apertura prese dalle partite di Kasparov.
E' da tenere bene a mente che non è possibile "aggiornare" il libro d'aperture aggiungendo semplicemente mosse da altri file. Se si vuole modificare il libro d'aperture è necessario ricompilare il file PGN; cambiando file si perdono le informazioni precedentemente compilate. Per questo motivo e' consigliabile tenersi da parte la versione di testo PGN del libro d'aperture utilizzato la prima volta, aggiornarlo aggiungendo partite e ricompilare il tutto.
Per capire meglio come funziona faccio un breve esempio: avete compilato un bel libro d'aperture (standard o di "stile" non fa differenza) da un file opening.pgn. Ora volete aggiungere le partite dell'ultimo torneo di Linares il cui file si chiama linares.pgn. Se dal prompt di Crafty lanciate (per es.) il comando
book linares.pgn 60
perderete TUTTE le aperture del file opening.pgn, ritrovandovi con le sole aperture del torneo di Linares. La procedura corretta e' aggiungere nel file opening.pgn (con un qualsiasi editor di testo) le partite salvate nel file linares.pgn e ricompilare opening.pgn.
Dalla versione 16 sono disponibili ulteriori opzioni di compilazione dei book, per affinare la selezione delle varianti d'apertura, e se ne rimanda la spiegazione al doc file crafty.doc.
Per uscire da wcrafty digitare il comando quit.

* Running e parametri di funzionamento
Adesso abbiamo crafty+book(s)+tabelle finali, siamo pronti per far partire la nostra creatura scacchistica. Abbiamo bisogno di CPU e ....tanta memoria!
Come la maggior parte dei programmi di scacchi più forti fanno, Crafty crea in memoria una hash table dove memorizza l'analisi delle (semi)mosse e delle varianti, in modo da non doverle ricalcolare ogni volta, durante il normale svolgimento del match. Più grande è la hash table e più forte gioca il programma. Questo processo "succhia" molta memoria RAM. 8MB di RAM vanno molto molto stretti a Crafty; da 16 in su tutto di guadagnato. E' possibile modificare a piacimento, sia per motivi di RAM disponibile, sia per modificare la forza di gioco del programma, la dimensione in KB della hash table standard e quella riservata ai pedoni.
Le opzioni sono
hash=xxxK
per l'hash table standard e
hashp=xxxK
per quella riservata ai pedoni, dove al posto di xxx va messo il numero di KB. Per quella standard il numero minimo è 64, per i pedoni 1. Il numero massimo dipende dalla memoria fisica disponibile. Eccedere significa costringere il programma ad usare la memoria di swap e quindi l'hardisk, facendo decadere le prestazioni e la forza di gioco.
ex:
winboard -fcp "wcrafty hash=2048K hashp=128K"
e Crafty usera' 2MB di hash table standard e 128KB di hash per i pedoni.
Per modificare ulteriormente il livello di gioco di Crafty è possibile agire sulla profondità di analisi delle (semi)mosse con l'opzione
depth=profondità
ed il numero di mosse massimo d'apertura utilizzate (o disabiltare del tutto il libro d'apertura) con l'opzione
book width profondità
o
book off
ex: winboad -fcp "wcrafty depth=2"
e Cratfy analizzerà l'albero delle mosse con una profondità massima di due (semi)mosse.
ex: winboard -fcp "wcrafty book off"
e Crafty non utilizzerà il suo bel libro d'apertura, giocando però in modo alquanto monotono ... Queste opzioni (quelle tra "") e tutte (o quasi) quelle che si trovano nell'help in linea possono essere messe dentro un file crafty.rc (Dos/Windows) o .craftyrc (Unix) che risiede nella dir di Crafty e non e' piu' necessario includerle (a mano) tra le "". L'ultima riga del file da voi creato deve essere "exit". Durante l'esecuzione Crafty crea nella sua home directory (o in una directory temporanea) alcuni file log.xxx e game.xxx, dove xxx sono numeri progressivi (da 001 in poi). Tali file contengono alcune informazioni necessarie a Crafty e NON vanno cancellati finché il programma non viene terminato. Dopodiché, una volta aver chiuso winboard e crafty, non esitate a cancellarli con un bel del game.* e del log.* :-) Se proprio non volete avere niente a che fare con file di log e amenita' varie, mettete dentro il file crafty.rc (.craftyrc per UNIX) la riga
log=off
Molte delle operazioni che si fanno con winboard e gnuchess, come il caricamento/salvataggio di file/posizioni PGN/FEN, si possono fare con Crafty.

* Motore di analisi e di commento delle mosse
Crafty può essere utilizzato come motore di analisi di una posizione o di una partita, semplicemente agendo sull'opzione "mode" e "analize mode" (o "analize file") nel menu di winboard. Verrà visualizzato il punteggio numerico attribuito alla posizione, la mossa suggerita e la variante migliore calcolata fino a quel momento. Se avete abbastanza memoria potete improvvisare competizioni tra Crafty e altri programmi supportati da Winboard (es. Gnuchess)
ex: winboard -cp -fcp "wcrafty" -scp "gnuchessx" -autoflag -quiet
Con le ultime versioni (15.x) di Crafty e' possibile "commentare" una partita, con il comando 'annotate'. L'analisi può essere svolta per il Bianco, per il Nero o per entrambi, stabilendo il numero di mosse da analizzare ed il tempo da dedicare ad esse. Il comando è
annotate file.pgn b|w|bw n_mosse valutaz_margine tempo_per_mossa
I commenti e le varianti verranno aggiunti al file originale 'file.pgn' e salvati nel file 'file.pgn.can'.
A partire dalla versione 16 è stato introdotto il comando 'annotateh' che genera il file 'file.pgn.html' leggibile con un qualsiasi browser testuale o grafico. Nelle posizioni in cui Crafty inserisce i commenti e le varianti, genera il diagramma della posizione, visualizzabile con un'ottima resa grafica grazie alle icone in formato gif, che si tovano nel file bitmaps.tar, scaricabile al sito di crafty.

* Crafty per UNIX/Linux
Passando al fantastico mondo di UNIX, le procedure di installazione ed esecuzione di crafty e xboard sono tutte simili se non uguali tra loro. Esistono pacchetti precompilati di Crafty, contenenti l'eseguibile e il libro d'apertura (book e books.bin, versione start) già pronti all'uso. Lo smanettone non esitera' pero' a scaricare i sorgenti e a compilarsi da se l'eseguibile (e i libri) di crafty, agendo opportunamente sulle opzioni di compilazione, per variare le caratteristiche "tecniche", di prestazioni e di utilizzo delle risorse RAM e CPU a piacere. A questo proposito non basterebbero altre 100 FAQ per spiegare tutte le possibilita' esistenti ed e' meglio far "rimbalzare" l'argomento ad un newsgroup piu' specifico e consigliando la lettura di innumerevoli documenti presenti in rete.
Personalmente ho compilato da me crafty (fino la 15.18) ed ho trovato successivamente in rete diverse versioni (tra cui la 12.6 e la 13.qualcosa) già precompilate, "impacchettate" per la distribuzione Linux RedHat, scaricabili da un qualsiasi mirror della RedHat. Non sono a conoscenza dell'esistenza di pacchetti per la Debian. Io ho utilizzato il pacchetto crafty-12.6-i386.rpm (per la RedHat) e mi sono ricompilato l'eseguibile crafty, il book d'apertura creando un file PGN con le partite di alcuni fra i piu' importanti tornei mondiali di scacchi per GM (Tilburg, Biel, Linares,...), ed ho importato il file di learning learn.dat. Mi sono poi compilato xboard 4.0.2 includendo il supporto "zippy" per poter far giocare Gnuchess e Crafty su FICS ...

* Connessione ad un server FICS (Free Internet Chess Server)
Non pensate male! ;-) Non uso crafty al mio posto, quando mi collego ai FICS, anche perchè si vedrebbe subito, crafty manda un'esagerazione di messaggi all'avversario, del tipo "Ciao, io sono Crafty !!!" :-) Ho però fatto giocare Crafty nel mio server FICS "casalingo", facendolo gareggiare contro Gnuchess, KnightCap, Phalanx, SSEchess, Olithink ...
A questo proposito esiste un'interfaccia testuale, da compilare in ambiente UNIX e "forse" anche sotto WindowsNT (nessuno ci ha ancora provato) chiamata robofics, per far giocare in automatico Crafty su ICS o ICC. Si puo' scaricare al sito
ftp://fics.onenet.net/pub/chess/Unix
I comandi xboard+crafty sono del tutto simili al mondo MS, basta sostituire winboard con xboard e wcrafty con crafty :-) Le opzioni sono identiche (sia per xboard che per crafty). Sotto UNIX, a dire il vero, è necessario utilizzare un'opzioncina di Crafty in più
xboard -fcp "crafty xboard"

* Conclusioni
In ambiente Linux xboard e crafty sono avvantaggiati da un sistema operativo full 32 bit, da una migliore gestione della memoria fisica e della memoria di swap, nonché da un file system più efficiente. Potrei concludere aggiungendo che Crafty non è l'unico programma free disponibile, di una certa forza. Ce ne sono altri, molti per UNIX. Alcuni commenti "negativi" mi sono pervenuti all'indirizzo di Crafty, da giocatori di categoria Magistrale, per quanto riguarda lo stile di gioco, poco "umano", definito più che altro "cibernetico". Ma questa (come diceva non mi ricordo chi) è un'altra storia ;-)

(C) Copyleft :-) 1998-99 Maurizio "Joshua" Camangi(C) Copyleft :-) 1998 Maurizio "Joshua" Camangi

 

separator.gif (187 byte)

 

Didattica

 

separator.gif (187 bytes)

 

Siti di carattere generale

Si tratta in genere di collezioni di altri link e/o di materiale diverso, classificabile sotto diverse voci.

I seguenti siti sono ottimi in quanto contengono link a siti interessanti.
Tra di essi Chess Space e TWIC sono  probabilmente i migliori.

 

I seguenti siti contengono materiale vario:

 

separator.gif (187 bytes)

 

Archivi e raccolte di partite

 

separator.gif (187 bytes)

 

Gioco On Line


The World's Most Active Chess Club

 

(tramite www)
questi sono solo alcuni dei numerosi siti dove è possibile giocare on-line

(tramite indirizzo IP) star.gif (227 byte)
conoscendo l'indirizzo IP dell'avversario-amico, è possibile giocare collegandosi direttamente con IRCChess. Chi usa ICQ, ad esempio, viene avvertito della presenza in Rete dell'avversario ed è lo stesso ICQ a segnalare l'attuale indirizzo IP. Lanciando quindi  IRCChess e' possibile effettuare una partita connettendosi, tramite Internet, all'altro computer.